2010 - Vittorio Malacalza

Industriale

2010 - Vittorio Malacalza

E' un uomo vincente, alla guida insieme ai figli Davide e Mattia di un impero industriale che unisce la Liguria, al Veneto passando per l’Emilia Romagna.

E se un tempo toccava anche il Friuli e l’Inghilterra, con le acciaierie Trametal e Spartan UK, oggi arriva nel cuore dell’industria Italiana d’eccellenza nel mondo con “la partecipazione in Pirelli”.

E' nato a Bobbio, storica città, posta sulla via Francigena in provincia di Piacenza, da sempre legata alla città di Genova per motivi storici, culturali e religiosi, con la quale tiene sempre intensi rapporti.

Ha tutte le caratteristiche positive che lo rendono simile a quei liguri che nel passato hanno dato potere e prestigio alla nostra terra: signorile nel tratto, riservato nei comportamenti e intraprendente nelle sue scelte imprenditoriali.

Ha dedicato la sua vita all’impresa di famiglia sviluppando o rilevando, sempre con successo e nel corso degli anni, aziende attive in diversi settori.

Dalla carpenteria alla siderurgia, fino alla tecnologia hi-tech dei superconduttori.

Le istituzioni pubbliche liguri apprezzano l'uomo e l'imprenditore, che al tempo del massimo sviluppo nel business siderurgico è arrivato a dare occupazione a circa 1000 dipendenti, e si sono impegnate a creare le condizioni per l'ulteriore sviluppo delle sue attività industriali.

L’Università degli Studi di Genova nel 2004 l'ha insignito della laurea honoris causa in Ingegneria Civile.

Per la sua capacità imprenditoriale e la sua sensibilità culturale è stato negli anni passati chiamato a far parte del Consiglio di Amministrazione del Teatro Carlo Felice di Genova.

"Ottimizzare le proprie potenzialità nella consapevolezza dei propri limiti.
Bisogna conoscere i propri limiti prima delle nostre potenzialità. Nel momento in cui conosci i tuoi limiti diventi forte ”.