2002 - Pro Recco

Associazione Sportiva

2002 - Pro Recco

Nel 2002 la caravella è stata assegnata alla squadra di pallanuoto PRO RECCO campioni d’Italia, per consolidati e rinnovati meriti sportivi.

La nostra storia comincia nell'estate del 1913 in mare, davanti ai Bagni Enotria a Recco.

Ed Enotria fu anche la prima denominazione ufficiale della società biancoceleste, che entrò definitivamente nell'aristocrazia della pallanuoto nazionale nel 1954.

Il primo scudetto arrivò nel 1959, con la storica finale di Trieste, dove sette terribili ragazzini di Recco si consacrarono campioni ed entrarono nella leggenda.

Era l'inizio di una "dittatura" sportiva protrattasi fino al 1974, con 14 scudetti in 16 stagioni, e la Coppa dei Campioni nel 1964. Dopo il titolo nel 1978, altra serie tricolore dal 1982 al 1984 e seconda Coppa Campioni nell'83. Un grande palmares che, è giunto il momento di aggiornare.

Molti di voi non li hanno visti giocare, ma i loro nomi, li ricordano: Merello, Lavoratori, Guidotti, Giraldi, Maraschi, Cevasco, Sogliano. E' la formazione del primo scudetto, di cui faceva parte, naturalmente, anche Eraldo Pizzo, il CAIMANO, la bandiera, il giocatore del secolo della pallanuoto mondiale.

A Recco i grandi giocatori sono sempre stati di casa. Da Alberto Alberani a Sandro e Alberto Ghibellini, Xno ai campioni di oggi: il neo acquisto Vujasinovic, "Calottina d'oro" in carica, il capitano Ferretti e tutti gli altri uomini d'oro che fanno della Pro Recco 2001/2002, la squadra più titolata del mondo.